skip to Main Content
Rifare Testi Di Un Sito Web. Parole Chiave Sì, Parole Chiave No?

Rifare testi di un sito web. Parole chiave sì, parole chiave no?

Tra le varie richieste che ricevo, ogni tanto ci sono quelle di agenzie o aziende che mi dicono: “Vogliamo rifare i testi del nostro sito web, ma senza analisi parole chiave“.

Già sanno che esiste l’analisi parole chiave… è un buon inizio!

Ma cosa rispondere di fronte un’esigenza del genere?

La mia risposta

Subito mi pongo delle domande. Già, perché ormai la forma mentis da SEO Copywriter si è impossessata di me, e dunque senza analisi parole chiave mi viene difficile procedere. Tuttavia metto da parte le mie convinzioni pensando che ogni caso è da valutare a sé. Forse davvero questa volta l’analisi parole chiave non è necessaria?

Chiedo dunque di fornirmi ulteriori informazioni, in primis la URL del sito. Ed ecco che lì inizia il bello.

Nella maggior parte dei casi si aprono davanti ai miei occhi siti con testi:

  • Per nulla ottimizzati: non parlo tanto della SEO, ma della fruibilità lato utente. Zero sottotitoli, zero grassetti, zero link di approfondimenti, paragrafi organizzati in malo modo;
  • Senza capo né coda: scrivere non è da tutti (del resto ognuno ha i suoi punti forti). Ma troppo spesso leggo testi inconcludenti, con concetti mal spiegati, un sacco di ripetizioni e addirittura “orrori” ortografici e grammaticali. Non dobbiamo certo competere con la Divina Commedia, ma l’italiano non è un’opinione e come nelle migliori regole dei temi scolastici, anche i testi per l’online devono seguire un andamento.

Da ulteriori analisi (SEOZoom, Search Console…) si evince poi che il sito non è posizionato in Google, o lo è per chiavi di ricerca non rilevanti. Del resto senza un lavoro di keywords ragionato a monte, è ben difficile che il posizionamento piova dal cielo… ops, ecco di nuovo tutta la SEO Copywriter che c’è in me!

Rifare testi di un sito web. Perché analisi parole chiave SÌ

Ho in bagaglio ormai centinaia di siti analizzati. Senza entrare troppo nel tecnico, ciò che cerco sempre di far capire a chi ha dei dubbi è che:

  • L’analisi parole chiave è fondamentale per dare ai testi una direzione e soddisfare le ricerche del target di riferimento;
  • L’analisi parole chiave permette di ragionare più a lungo termine rafforzando ulteriormente la propria presenza. Come? Ad esempio con la creazione di un blog su cui pubblicare aggiornamenti e novità;
  • L’analisi parole chiave consente di individuare query di nicchia, spesso a coda lunga, per dare risposte agli utenti laddove i concorrenti non arrivano.

Aggiungo infine che se molti dei siti aziendali più brutti, quelli con template da primi anni 2000, si salvano in Google è perché c’è dietro un sufficiente lavoro di SEO Copywriting. A volte vedo casi sorprendenti di siti con grafiche orribili e non responsive, eppur posizionati in Google meglio di competitors dotati di siti esteticamente più accattivanti e mobile friendly.

Hai bisogno di un SEO Copywriter che ti aiuti con i testi aziendali partendo da analisi parole chiave mirate e aggiornate? Contattami subito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *