skip to Main Content
Il Copywriter Esperto Che Risolve Tutti I Problemi (o Quasi)

Il copywriter esperto che risolve tutti i problemi (o quasi)

Perché un cliente si rivolge a un professionista? Semplice: perché ha un’esigenza / un problema e ha bisogno di qualcuno che lo aiuti. Sperando che questo “qualcuno” sia onesto, efficace ed efficiente.

Lo vedo personalmente quasi tutti i giorni. Quando aziende o altri professionisti mi contattano perché devono rifare il sito e non sanno da che parte iniziare con i testi. Oppure hanno sì qualche competenza, ma preferiscono affidarsi a un copywriter esperto per potersi così dedicare ad altre attività più nelle loro corde.

E ogni volta mi pongo la stessa domanda: posso davvero risolvere il problema a questo cliente?

Anche il copywriter esperto si pone delle domande

Hai capito bene. Prima di lanciarmi a capofitto e dire subito “sì”, ho bisogno di fare il quadro della situazione e capire se io davvero faccio al caso di questa persona / azienda. E se lei fa per me.

A mio avviso porsi delle domande non è sintomo di insicurezza, ma anzi di grande professionalità. Io stessa apprezzo molto quando, a fronte di una richiesta, i miei collaboratori mi consigliano di sentire qualcun altro poiché non si reputano particolarmente brillanti in quel preciso task (ad esempio sono molto bravi su WordPress ma un po’ meno su Drupal).

Quali domande è dunque lecito che un copywriter esperto si ponga, prima di confermare o rifiutare un lavoro?

  • Il tipo di lavoro mi interessa davvero? È un argomento / un progetto che mi stimola? (ricordiamo che non siamo dipendenti aziendali che devono dire sì a tutto);
  • Definite le priorità e decisi gli step, sarò effettivamente in grado di produrre il risultato che il cliente si aspetta (più traffico al sito, migliore organizzazione dei contenuti, blog aggiornato con continuità etc)?
  • Posso rispettare le tempistiche che mi sono chieste?
  • Mi vanno bene la modalità operative (incontri o call settimanali etc)? O ho suggerimenti da dare?

Fare il bene del cliente

Partiamo dal presupposto che nel digital marketing ci sono centinaia di professionalità specifiche. Basti guardare il mondo del copywriting: ci sono copy più SEO (come la sottoscritta), copy molto bravi nel naming oppure nell’advertising. E allora diventa chiaro che risolvere tutti i problemi è impossibile. Possiamo tuttavia, laddove siamo più competenti, dare un fondamentale contributo. Proprio quel contributo che fa la differenza.

Nostro obiettivo primario dev’essere infatti fare il bene del cliente. Solo questo ci permette di lavorare con lui in sintonia e di poter crescere come professionisti. In una collaborazione proficua per entrambe le parti.

Se non ci sentiamo “confident” o siamo troppo carichi di lavoro, tiriamo fuori l’umiltà e rimandiamo a qualche altro professionista. Stiamo sicuri che il cliente apprezzerà l’onestà.

Hai bisogno di un copywriter esperto di cui poterti fidare? Contattami subito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *